I borghi più belli della Dordogna con Sarlat La Canéda

Visita Sarlat – Percorso a piedi dei monumenti più belli + mappa


En vacanze nel Périgord, stai per visitare Sarlat e cerchi un itinerario da seguire a piedi per visitare i monumenti più belli della città medievale? Allora, forse ti piacerà il mio piccolo circuito turistico.

Infatti, quando sono andato a Sarlat la prima volta, l'ufficio turistico era chiuso e così ho scoperto la città un po' a caso dalle strade. Certamente è carino ma me ne sono andato pensando che forse mi ero perso un magnifico monumento, una bella statua o un museo che non avevo visitato...

Così ho deciso di tornare ma meglio organizzato e con un buon itinerario che attraversa tutti i punti di interesse di questa piccola meraviglia del Périgord!

Questo circuito turistico, lo condivido con voi di seguito con in aggiunta la mappa di Google Maps del percorso da seguire in modalità GPS pedonale!

Come visitare Sarlat?

Ci sono 3 modi per visitare Sarlat La Canéda:

  • Percorrendo vicoli in vicoli e visitando ciò che si presenta o ciò che ti tenta;
  • Prendendo una guida per una visita guidata (vedi all'Ufficio del Turismo)
  • O in giro ma seguendo il mio Itinerario delle cose da non perdere di Sarlat La Canéda.

Quanto tempo per visitare Sarlat?

Il mio tour a piedi è perfetto per scoprire Sarlat La Canéda in un'intera giornata. Ma, se non hai troppo tempo, puoi farlo in mezza giornata ma a un ritmo più sostenuto.

Come visitare Sarlat a piedi?

Per la mia seconda visita a Sarlat, ho cercato sui blog, sull'Ufficio del Turismo, sui forum, se esisteva già un percorso per visitare Sarlat a piedi. Ma niente ! Ho trovato solo elenchi di cose da vedere o da fare a Sarlat.

Quindi ho dovuto farmi un po' da solo percorso a piedi con visite varie e ben organizzate per un circuito completo di una giornata.

Sarlat La Canéda è infatti una cittadina molto piccola e la sua città medievale non rappresenta chilometri di cammino. Tutti i siti di interesse turistico essendo vicini tra loro, è super facile e molto piacevole scoprirli a piedi passo dopo passo.

Dove parcheggiare per visitare Sarlat?

Il più pratico è parcheggiare nel piccolo parcheggio in 2 Rue Jean-Joseph Escande. Sarai infatti a due passi dalla Cattedrale di San Sacerdos, dove inizia il mio piccolo tour a piedi. Ma potrebbe essere completo, quindi hai anche il Parcheggio Rigaudie che si trova proprio all'ingresso della città medievale.

Cosa vedere a Sarlat in 1 giorno?

Per pianificare le tappe del mio itinerario, ho individuato i siti imprescindibili di Sarlat. Poi li ho organizzati per creare un circuito ad anello. E ho fatto un programma del tour + itinerario per la mattina e un programma del tour + itinerario per il pomeriggio.

visita Sarlat con itinerario a piedi

Visita Sarlat – Siti da vedere al mattino

Ecco le visite da fare la mattina:

  • Cattedrale di Saint-Sacerdos e Palazzo Vescovile
  • Cappella di San Benedetto
  • Gli inferi
  • La Lanterna dei Morti
  • Il presidiale
  • Il palazzo privato di Grézel
  • Municipio
  • Statue delle tre oche
  • Maniero di Gisson
  • Palazzo del vassallo
  • La Cappella dei Penitenti Bianchi

Visita Sarlat – Siti da vedere nel pomeriggio

Ecco le visite da fare nel pomeriggio dalla Cappella dei Penitenti Bianchi:

  • Fontana di Santa Maria
  • Ascensore panoramico della Chiesa di Santa Maria
  • Hotel Vienna (Piazza Lucien Malleville)
  • La Casa de La Boétie
  • Abbazia di Sainte Claire (angolo di rue JJ Rousseau e rue La Boétie)
  • Hotel Saint Clar (rue Rousset)
  • L'Hôtel de Cerval (vicino alla Torre del Boia)
  • L'Hotel Carbonnier de Marzac (rue des 3 conils)

Itinerario per visitare Sarlat a piedi – Mattina

Fare clic su "Altre opzioni" per seguire in modalità GPS pedonale


Itinerario per visitare Sarlat a piedi – Pomeriggio

L'itinerario per visitare Sarlat nel pomeriggio inizia da dove si conclude quello mattutino, ovvero presso la Cappella dei Penitenti Bianchi.


Itinerario per visitare Sarlat a piedi – Visite mattutine

Per iniziare il mio tour, la cosa migliore è andare all'Ufficio del Turismo che si trova all'interno delle mura del Palazzo Vescovile.

Cosa vedere a Sarlat – Il Palazzo Vescovile

Attiguo alla Cattedrale, puoi vedere l'ex Palazzo dei Vescovi che ci ricorda che Sarlat La Canéda fu una città episcopale per diversi secoli.

Cosa vedere a Sarlat – Cattedrale di Saint-Sacerdos

È dall'arrivo del Papa di Avignone Jean XXII nel 1317 che l'antica chiesa abbaziale divenne la Cattedrale di Saint Sacerdos di Sarlat e subirà molte trasformazioni.

1a tappa del mio itinerario per visitare Sarlat a piedi

La Cappella di Saint Benoît (o Cappella dei Penitenti Blu)

Questa cappella si trova nell'antica Abbazia. La sua costruzione risale al XII secolo e fu poi restaurata dalla confraternita dei Penitenti Azzurri.

Cosa vedere a Sarlat – Les Enfeus

Per accedere al sito, prendere il Passage des Enfeus. Si tratta in realtà di un cimitero dove le tombe erano riservate ai nobili (enfeus).

Cosa vedere a Sarlat visita La Lanterne des Morts

Cosa vedere a Sarlat – La Lanterna dei Morti

Risalendo a destra rue Montaigne, si giunge ad una maestosa torre chiamata Lanterna dei Morti. Vedi il suo significato su Wikipedia.

Cosa vedere a Sarlat – Le Présidial

Salirai rue d'Albusse per prendere rue du Présidial e arriverai in rue Landry 6 fino al Présidial, identificabile dal suo lucernario. È un palazzo di giustizia del XVI secolo.

Cosa vedere a Sarlat – Il palazzo privato di Grézel

In rue de la Salamandre, passerai davanti a uno dei più antichi palazzi privati ​​di Sarlat. Questo è l'Hôtel de Grézel, riconoscibile per il suo timpano scolpito e la sua fiammeggiante architettura in stile gotico.

Cosa vedere a Sarlat – Municipio di Sarlat

A pochi passi dall'Hôtel de Grézel si trova la Place de la Liberté dove si trova l'ex casa consolare, oggi sede del municipio. La sua facciata è classificata come monumento storico dall'11 aprile 1947.

Visita Sarlat - Statue delle tre oche

Sono arrowroot, divertenti e ora fanno parte del patrimonio di Sarlat, queste sono le 3 oche di bronzo che sono esposte nella piazza del mercato di Sarlat.

statua le 3 oche a Sarlat la Canéda
Foto personale delle 3 oche

Visita Sarlat – Maniero Gisson

Sempre sulla Piazza del Mercato, si trova uno degli edifici più belli di Sarlat La Canéda: il Manoir o Hôtel de Gisson. Elencato come monumento storico, è un ex palazzo privato che apparteneva alla famiglia Gisson nel 18° secolo. La sua costruzione risale al XIII secolo. Sappi che puoi visitarlo se hai tempo perché ospita un museo privato.

VISITA SARLAT CON IL MANOIR DE GISSON
Foto personale Sarlat Manoir de Gisson

Visita Sarlat - Il palazzo dei vassalli

Accanto c'è un'altra ex residenza privata che apparteneva alla famiglia Vassal.

Visita Sarlat – La Cappella dei Penitenti Bianchi

La Cappella dei Penitenti Bianchi o Cappella del Monastero dei Recolleti è una chiesa del XVII secolo riconoscibile dalle 17 grandi colonne all'ingresso del monumento.


Itinerario per visitare Sarlat a piedi – Visite pomeridiane

Dopo la pausa pranzo a base di specialità locali (confit d'oca o d'anatra, foie gras, maialino ripieno o maiale alle castagne), si può continuare il circuito turistico. Questo parte dalla Cappella dei Penitenti Bianchi. Devi tornare in rue des Consuls per dirigerti verso la Fontana di Sainte Marie.

Fontana Sainte Marie de Sarlat

Proprio accanto all'omonima Chiesa, questa fontana del XII secolo si trova in una grotta. È una sorgente naturale che lo alimenta e che è stata per molto tempo l'unico punto di acqua potabile dei Sarladais.

Itinerario a tappe alla Fontana di Sainte Marie

Ascensore panoramico per la Chiesa di Sainte Marie

Anche la chiesa di Sainte Marie risale al 12° secolo, ma fu rasa al suolo e ricostruita nel 14° e 15° secolo. Oggi ospita il mercato coperto di Sarlat.

La torre del suo campanile forma un belvedere che offre una vista dell'intera città medievale. È quindi dietro la Chiesa che prendiamo l'ascensore panoramico.

Tappa del mio itinerario a piedi Chiesa di Sainte Marie Ascensore panoramico

Hotel de Malleville o Hotel de Vienne

Dopo l'ascensore panoramico, bisogna prendere rue de la Liberté per raggiungere a piedi la nuova tappa del mio itinerario: L'Hôtel de Malleville

L'Hôtel de Malleville è anche chiamato Hôtel de Vienne. Appartenne a Jean de Vienne, che nacque povero ma che seppe salire i gradini e diventare sovrintendente alle finanze di Enrico IV.

Cosa vedere a Sarlat – La Casa de La Boétie

Continuiamo il giro del mio circuito tornando di fronte alla Cattedrale. Ecco La maison de la Boétie che risale al XVI secolo. La sua facciata è un misto di stile medievale e rinascimentale. Fu in questa casa che nacque Etienne de la Boétie (16-1530), grande scrittore e amico di Montaigne.

la Boétie House

Cosa vedere a Sarlat – Abbazia di Sainte Claire

All'angolo tra rue Jean-Jacques Rousseau e rue de La Boétie, troverai l'Abbaye Sainte Claire. Era un ex convento occupato dalle Clarisse nel 1621. Dopo la rivoluzione il convento fu trasformato in carcere e poi in scuola nell'Ottocento. Oggi appartiene all'ufficio HLM, che vi ha costruito 19 appartamenti.

Cosa vedere a Sarlat – Hotel Saint Clar

È in rue Rousset che si trova l'Hotel Saint Clar. Si tratta di un antico palazzo risalente al 15° secolo.

Cosa vedere a Sarlat – L'Hotel de Cerval

Il mio percorso a piedi ci porta molto vicino alla Tour du Bourreau, all'angolo tra rue du Siege e rue des 3 Conils, a un altro palazzo privato a Sarlat: l'Hôtel de Cerval.

Cosa vedere a Sarlat – L'Hotel Carbonnier de Marzac

Quindi sempre in rue des 3 conils, arriverai davanti all'hotel Carbonnier de Marzac. Dal nome della famiglia Carbonnier de Marzac che possedeva anche la Castello di Puymartin 6 chilometri da Sarlat.


Dove alloggiare per visitare Sarlat?

Per un weekend o un breve soggiorno a Sarlat, vi consiglio di scegliere il vostro hotel nel cuore della città medievale. Potrai infatti vivere l'esperienza di ritrovarti in una cornice di epoca medioevale in un bellissimo edificio in pietra. Per questo consiglio l'hotel Plaza Madeleine.

La sua posizione è ideale perché si trova nel centro storico di Sarlat La Canéda.

Quindi, se vuoi davvero regalarti un soggiorno da sogno a Salat, non esitare!

Altre idee per una vacanza in Francia?

Visita di Perigueux

Itinerari dei borghi più belli della Dordogna

La strada del vino di Bordeaux in 2 giorni

Weekend romantico a Collioure

Weekend economico a Marsiglia

Gorges du Verdon

Ti piacerà anche ...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.