Visita Reunion in 15 giorni: il mio circuito con l'itinerario dell'essenziale

Come visitare la Riunione


Come visitare la Riunione? Hai un progetto di viaggio sull'Isola della Reunion e stai cercando come visitare i siti più belli, come fare le escursioni più belle?

Ecco come ho visitato la Reunion in 15 giorni nell'agosto 2022: tour dell'isola, passaggi essenziali, itinerario, mappa, escursioni, visite e budget.

Visitare la Reunion ad agosto?

Questa è la domanda che mi sono posto prima di prenotare i miei biglietti aerei. Sapevo che agosto era il mese perfetto per vedere il balene in Reunion, ma che dire del tempo?

Prima di tutto, va detto che ad agosto a Reunion, il giorno sorge intorno alle 6:18 e tramonta intorno alle 3:14. Quindi, devi alzarti presto per goderti appieno la giornata. Tanto più che sulle catene montuose o nei 00 circhi, dalle XNUMX:XNUMX cadono le nuvole e tutto si copre molto velocemente. Di conseguenza, le escursioni devono essere fatte al mattino perché il pomeriggio è molto compromesso per i paesaggi.

In termini di tempo, ad agosto abbiamo avuto temperature comprese tra 20 e 27°C sulla costa e tra 4 e 12°C in quota. Come puoi vedere, la variazione di temperatura è notevole a seconda di dove ti trovi sull'isola. Durante i 15 giorni non abbiamo avuto pioggia tranne che alle 6:00 ai piedi del Piton de la Fournaise. Infatti, agosto è uno dei mesi più secchi dell'anno.

Il bollettino meteorologico del nostro viaggio a Reunion ad agosto è quindi positivo perché avevamo temperature perfette per le escursioni, così come il caldo e il sole ai margini della laguna!

Visita Reunion tra 15 giorni?

Visitare la Riunione in 15 giorni è il momento ideale per scoprire i siti emblematici e le visite imperdibili dell'isola. Ovviamente qualche giorno in più sarebbe stato apprezzato, ma 15 giorni interi consentono già di avere una panoramica di Reunion.

Infatti, con una buona organizzazione e un itinerario ottimizzato (vedi dettagli e mappa sotto), è possibile completare un giro dell'isola in 15 giorni e fare le escursioni più leggendarie.

Come visitare la Riunione?

Il modo migliore per visitare Reunion è noleggiare un'auto per un viaggio on the road. Puoi girare l'isola in auto pianificando hotel di scalo intorno ai quali puoi svolazzare.

In effetti, l'isola di Reunion è relativamente piccola e ha strade belle e ben tenute. Di conseguenza, è facile visitare la Reunion in auto. È così che abbiamo visitato l'isola in 15 giorni di viaggio.

Cosa vedere a Reunion?

Ecco i principali siti da vedere a Reunion:

  • cascate del Niagara
  • Hell Bourg è classificato tra i borghi più belli di Francia
  • Acrobazie con il velo da sposa
  • Circo di Salazie
  • Mafate Circus
  • Piantagione di vaniglia
  • Itinerario Laves
  • Anse des Cascades
  • Cascata Langevin
  • Spiaggia Grande Anse
  • Piton de la Fournaise
  • Bois Court Belvedere
  • Villaggio di Grand Bassin
  • Strada di 400 tornanti
  • Circo di Cilaos
  • Meraviglioso punto di vista della roccia
  • Isola del Cordone
  • Pozzo dello stagno di sale
  • Laguna e spiaggia dell'Eremo (la più bella della Reunion)
  • Mercato di San Paolo
  • Il picco Maïdo
  • Saint-Denis

Come visitare Reunion in 15 giorni?

Per visitare la Reunion in 15 giorni, abbiamo preso la nostra auto a noleggio all'aeroporto di Saint-Denis e ci siamo diretti verso la costa orientale. Abbiamo girato l'isola sulla via dell'entroterra per scoprire i 3 circhi (Salazie, Mafate, Cilaos) e il Piton de la Fournaise. Abbiamo concluso il nostro tour della Reunion sulla costa occidentale e la sua bellissima laguna con l'ultimo giorno a Saint-Denis.

Mappa del tour dell'isola della Reunion

Il nostro viaggio su strada per visitare la Reunion in 15 giorni ha rappresentato 460 chilometri di cui troverai la mappa di Google Maps qui sotto:

Cosa visitare a Reunion?

Per visitare Reunion 15 giorni, ho selezionato solo le visite essenziali. Questi sono molto vari: punti panoramici, piccoli villaggi, escursioni, vulcani, cascate e, naturalmente, bellissime spiagge! E per fare il giro dell'isola, li ho programmati per un circuito ad anello.

Ecco tutte le visite del nostro road trip dettagliate nell'ordine del nostro itinerario per ogni giorno del nostro viaggio:

Visita il nord-est di Reunion

Arriviamo con il nostro volo Air France AF642 alle 10:1 all'aeroporto di Saint Denis. Avevo prenotato con booking.com un'auto a noleggio Budget (€ 254,42 assicurazione completa inclusa) che abbiamo ritirato molto rapidamente all'aeroporto.

Programma giorno 1

Ecco le tappe del nostro primo giorno a Reunion che ci portano nel cuore del Cirque de Salazie:

  • cascate del Niagara
  • Bacino di manzo – Bacino del Girondin – Bacino di Nicole
  • Cascata Bianca
  • Borgo di Salazie
  • Cascata del velo da sposa
  • Installazione nel nostro hotel a Hell-Bourg

Itinerario a nord est di Reunion – Cirque de Salazie

Visita il nord-est di Reunion

Visita Reunion – Cascade Niagara

1a fermata al cascate del Niagara che è a 10 minuti di auto dall'aeroporto. Attraversiamo i campi di canna da zucchero e scopriamo di essere nel bel mezzo della campagna dello zucchero. Questo è il periodo in cui la gente di Reunion taglia il bastone. Qualche foto della cascata e prendiamo la strada per il Cirque de Salazie.

Bacino di manzo – Bacino del Girondin – Bacino di Nicole

Avevo programmato di scoprire altre 3 cascate molto vicine alle cascate del Niagara ma devo ammettere che con la notte trascorsa in aereo non ero al mio meglio per le escursioni.

Tuttavia, vi racconto di seguito come scoprire il Bassin Boeuf, il Bassin Girondin e il Bassin Nicole:

  • Vai a parcheggiare la tua auto al parcheggio Bassin Boeuf. Poi a piedi, prenderete un piccolo sentiero a sinistra e arriverete al 1° bacino dopo 5-10 minuti di cammino.
  • Passando a sinistra della cascata si giunge alla conca di Grondin che si trova a 300 metri sopra la 1a conca.
  • Per accedere al 3° bacino è necessario rientrare nel parcheggio e seguire la direzione opposta. All'estrema destra, ci sono i segni, le scale che dovrai scendere. Raggiungerai così il fiume. Prendendo il sentiero a destra si risale il torrente che porta al Bassin Nicole.

Visita Reunion – Cascade Blanche

Il mio percorso ci porta su una magnifica strada che segue gole di un verde intenso. I rilievi sono punteggiati da magnifiche e grandi cascate e ricoperti di cristophine vegetali che gli abitanti di Reunion chiamano cari. Fogliame verde brillante e fiori scarlatti danno colori incredibili alle montagne.

campi di cristofine

Prima di arrivare alle spettacolari cascate del Velo della Sposa, puoi fare una pausa fotografica alla Cascata Bianca, alta 640 metri (3a cascata più alta in Francia).

Se volete ammirarlo un po' più da vicino, potete parcheggiare nel parcheggio del ristorante La Cascata Bianca. Da lì, prendi le scale e segui un piccolo sentiero sulla sinistra. In 45 minuti ti avvicinerai alla cascata.

Riprendendo la strada, verso Salazie, pochi metri più avanti c'è la cascata della Pisse en l'air che merita anche una piccola foto:

Cartello che indica la cascata Pisse en l'air
La cascata piscia nell'aria

Cascate del velo da sposa

Poche centinaia di metri più avanti, la tappa fondamentale del Cirque de Salazie è la sosta alle cascate di Velo da sposa. Per conoscere la leggenda, vi invito a visitare il sito ufficiale dellaUfficio turistico della Riunione.

Cascate del velo nuziale nel Cirque de Salazie

Proseguiamo il nostro itinerario per arrivare al villaggio di Hell-Bourg che visiteremo domani mattina.

Alla fine del pomeriggio, ci sistemiamo nel nostro piccolo hotel a Hell-Bourg: La staffetta dei picchi. Nel cuore del paese, è un hotel storico un po' vecchio stile ma che offre un'accoglienza molto calorosa e deliziose colazioni!!!


Visita il Cirque de Salazie a Reunion

Programma giorno 2

Ecco le tappe del nostro secondo giorno del nostro tour Reunion in 2 giorni:

  • Visita del villaggio di Hell-Bourg
  • Strada per Bé Maho per una vista del Cirque de Salazie
  • Strada per Grand îlet e installazione dell'hotel

Mappa dell'itinerario del secondo giorno

Il nostro percorso per questo 2° giorno non è molto lungo (28 km) ma è magnifico e ci porta il più vicino possibile al Cirque de Mafate.

Il programma mattutino è la visita del villaggio diHell-Bourg classificato tra i borghi più belli di Francia. È una cittadina molto affascinante con graziose case creole di tutti i colori e belle residenze dell'era coloniale dove le terme attiravano l'alta borghesia dell'isola.

Visita del villaggio di Hell-Bourg durante il nostro tour di 15 giorni a Reunion

Tra queste bellissime residenze abbiamo visitato la Maison Folio e la Maison Morange:

Visita della Folio House

La casa Folio o villa Folio è tipica delle abitazioni coloniali della fine del XIX secolo. I grandi borghesi venivano a rifugiarsi nel circo di Salazie per essere più freschi, soprattutto d'estate.

La visita alla casa non è straordinaria, tuttavia mi sono innamorata del suo magnifico giardino tropicale (iscritto all'ISMH).

Giardino tropicale di Folio house

Visita della Maison Morange (Museo della musica e degli strumenti dell'Oceano Indiano)

Maison Morange è un'antica residenza coloniale che domina il villaggio di Hell-Bourg. Ospita il Museo della musica e degli strumenti dell'Oceano Indiano. Questo museo è splendido con una collezione di 1500 strumenti tradizionali di origine europea, africana, indiana, indonesiana, cinese e malgascia.

Visita Reunion in 15 giorni con Maison Morange

Il tempo è sereno, facciamo una piccola deviazione lungo la strada Bé Maho per godere di una vista sul Cirque de Salazie. Il belvedere si trova a 1045 metri:

Belvedere Bé Maho nel mio circuito Reunion tra 15 giorni

Quindi riprendiamo la strada del ritorno verso il nostro alloggio vicino al circo di Mafate a Grand îlet: O cuore dell'isola.

Questo alloggio ha una posizione ideale per escursioni nel circo di Mafate (Col des Boeufs a soli 9 km di distanza). I 2 punti di forza di questo alloggio: la vista panoramica (vedi foto sotto) e l'accoglienza del proprietario.

Inoltre, c'è un ristorante (chez Serge) nella casa accanto dove puoi mangiare deliziosi piatti locali in loco o da portare via.

Veduta del Circo di Salazie
Vista del Cirque de Salazie dal nostro alloggio

Visita il Cirque de Mafate a Reunion

Programma giorno 3

Il nostro circuito "Reunion in 15 giorni" ci permetterà di scoprire il Cirque de Mafate facendo un'escursione che porta alla piccola città: La Nouvelle.

Attenzione perché questa escursione rappresenta quasi 20 chilometri (andata e ritorno) con 600 metri di dislivello in discesa e quindi per il ritorno 600 metri di dislivello da salire! Ho soffiato il mio contapassi:

pedometro sull'escursione Cirque de Mafate

Se dovessi farlo di nuovo, penso che avrei prenotato un affitto per dormire a La Nouvelle e quindi fare l'escursione in 2 giorni.

Cartina escursionistica del Circo di Mafate

Ecco il pannello esplicativo delle escursioni al Cirque de Mafate (compresa quella fino a La Nouvelle che ho fatto io):

Visita la Riunione in 15 giorni e fai un'escursione nel Cirque de Mafate

Escursione al Circo di Mafate

Per fare questa escursione, devi partire molto presto per goderti i panorami spettacolari. Infatti, nel pomeriggio tutto è coperto e lo spettacolo è molto più blando!

Quindi, abbiamo lasciato il nostro alloggio alle 5 del mattino per arrivare all'alba nel parcheggio. Arrivati ​​lassù, non rimpiangiamo il cuscino:

Vista dal Col des Boeufs

Dal parcheggio si prende l'ampio sentiero che sale al Col des Boeufs, poi il sentiero a sinistra che scende solo per quasi 1 ora. Arriviamo infine alla Plaine des Tamarins e all'incrocio del GR verso La Nouvelle o verso Marla. Abbiamo esitato: La Nouvelle o Marla?

L'escursione a Marla è tecnicamente molto più difficile, ci è stato detto. Improvvisamente, direzione La Nouvelle che raggiungeremo dopo poco più di 1 ora di cammino.

Il ritorno è più lento (3 ore) perché bisogna prendere lo stesso sentiero in direzione opposta e terminare quindi con una salita lunga e molto faticosa! Vedi i dettagli su: Escursione al circo di Mafate.

Circuito 15 giorni Reunion Cirque de Mafate
La Notizia nel cuore del Cirque de Mafate

Punto di vista La notizia

Quando arrivi a La Nouvelle, non perderti uno spettacolare belvedere. Bisogna prendere un piccolo sentiero che passa dietro gli alloggi del fondo e dopo 15 minuti di camminata si arriva a questo punto di vista:

Dopo questa bella escursione, è con gioia che siamo tornati a riposare a Grand îlet nel nostro alloggio. O cuore dell'isola.


La Via della Lava

a 4th day del nostro circuito di 15 giorni a Reunion, faremo la Route des Laves nel sud-est dell'isola con alcune tappe molto belle.

Programma giorno 4

Ecco le tappe del nostro circuito che parte dal Cirque de Salazie, passa per la strada lavica per finire a Saint Pierre:

  • Cooperativa della vaniglia a Bras Banon
  • Punto di vista su Takamaka
  • Chiesa di Sant'Anna
  • Anse des Cascades
  • Percorso lavico (escursione alle colate laviche dal 2007 + sosta alle colate laviche dal 2001 al 2004)
  • Cap cattivo a Saint-Philippe
  • Cascata Langevin
  • Spiaggia Grande Anse
  • Albergo a Saint Pierre

Mappa del percorso di Laves

Visite nell'est e nel sud-est della Reunion

Partiamo molto presto la mattina perché dobbiamo percorrere quasi 180 chilometri durante il giorno con molte visite. Ecco i dettagli delle nostre visite seguendo l'ordine del nostro itinerario:

Cooperativa della vaniglia a Bras Banon

Abbiamo chiesto al proprietario del nostro alloggio O Coeur de l'Ile: Dove puoi comprare la migliore vaniglia dall'isola della Reunion? Lei ha risposto: “Soprattutto non nei mercati. Per acquistare vaniglia premium, devi andare da Bras Banon presso la Cooperativa Pro Vanille. »

È quindi su questo consiglio che abbiamo visitato la Cooperativa e acquistato le cialde per tutta la famiglia e gli amici!

Punto di vista e cascate di Takamaka

La seconda tappa del nostro circuito ci porta al punto panoramico di Takamaka che si trova nello stesso posto di una centrale idroelettrica. Infatti, la diga di Takamaka con questo impianto che si trova a 2 metri sottoterra può fornire elettricità a più di 300 case.
Dal belvedere, abbiamo un panorama mozzafiato:

Tappa Takamaka della nostra visita alla Reunion tra 15 giorni

Chiesa di Sainte-Anne a Reunion

Continuando il nostro percorso, sul ciglio della strada, si può ammirare una chiesa sorprendente per la sua architettura (miscela di stile barocco e stile gaudiano): la Chiesa di Sainte-Anne.

A EST della Reunion visita della Chiesa di Sainte-Anne

Visita Reunion – Anse des Cascades

A Sainte-Rose, puoi fare una breve sosta ad Anse des Cascades. È una bellissima spiaggia sul fianco della montagna da cui cadono diverse belle cascate. Questo sito naturale è molto bello!

Visita Reunion in 2 settimane con Anse des Cascades

Strada lavica

Proseguendo la RN2 in direzione Saint-Philippe, potrete osservare a lato della strada i flussi del 1977, 2001, 2004 e il flusso del 2007. Per quest'ultimo vi consiglio di parcheggiare l'auto a prendi la breve escursione lungo il sentiero della lava.

Visita Reunion in 15 giorni con un'escursione sul sentiero di lava

Cap cattivo a Saint-Philippe

Ora siamo nel sud della Reunion. A Saint-Philippe, lungo la costa frastagliata si trova il Cap Villain. Seguendo le colate laviche, è costituito da basalto nero, duro e compatto che si tuffa nell'Oceano Indiano.

Cap Méchant a Saint-Philippe, nel sud della Reunion

Visita Reunion – Cascata Langevin

Per raggiungere la Cascade de Langevin, devi fare una piccola deviazione in direzione del Grand Galet. È una delle cascate più belle della Reunion. Sfortunatamente, il cielo si era velato quando siamo arrivati ​​lì. Quindi i colori non erano così spettacolari come alcune foto su Internet.

15 giorni in Reunion con scalo alla Cascade de Langevin

Poco più in basso dalla cascata, scendendo a piedi, si trovano due bacini dalle acque traslucide: il bacino di Jar e il bacino di Zhirondelles.

Visita l'isola della Reunion – Spiaggia di Grande Anse

Ultima tappa prima del nostro arrivo a Saint-Pierre: la spiaggia della Grande Anse.

Spiaggia Grande Anse a Reunion

Sì, è bellissima ma non è una spiaggia paradisiaca. Ho preferito molto di più le spiagge intorno a Saint-Gilles, come la sublime spiaggia dell'Hermitage e la sua laguna.

Albergo a Saint Pierre

Arriviamo alla fine del pomeriggio a Saint-Pierre e ci sistemiamo nelHotel Villa Delisle. Nonostante un prezzo abbastanza alto, l'ho scelto perché si affaccia sulla spiaggia di Saint-Pierre e dispone di una piscina. Ma devo dirvi che sono rimasto molto deluso da questo hotel.

Non ha accesso diretto alla spiaggia perché è separata da un ampio viale dove c'è molto traffico. La piscina è anche sulla strada con il rumore di motori, clacson, ecc…

D'altra parte, quando avevo prenotato su booking.com, da nessuna parte era specificato che non c'era il bagno. In effetti c'era una cabina doccia + lavabo nella camera da letto accanto al letto.
L'ho segnalato alla direzione ma non hanno fatto alcun gesto commerciale e hanno semplicemente detto che era colpa dell'architetto!!!
Di conseguenza sconsiglio questo hotel anche se i servizi sono di alta qualità, in particolare la reception e le colazioni.

villa delisle a Saint Pierre Reunion

Volo in elicottero sul Piton de la Fournaise

Programma giorno 5

a 5th day del nostro tour della Reunion in 15 giorni, realizzeremo un sogno: sorvolare il vulcano Piton de la Fournaise in elicottero.

Avevo prenotato questo sorvolo online in anticipo con Compagnie Mafate Hélicoptères. Dopo diversi cambi di programma inviati dalla compagnia, finiamo per decollare dall'aeroporto di Pierrefonds.

Ci viene detto che in effetti è il primo volo della mattina alle 1:6 che è il più sereno e che così vedremo il cratere dall'elicottero. Ma alla fine, tutto era coperto, un'enorme nuvola si era aggrappata ai rilievi e non abbiamo visto NULLA!

La cosa peggiore è che ci hanno preso i 410€ (205€ a persona) e nessun gesto commerciale. UN COLPO PER NIENTE che ci è costato caro… Ecco le foto di quello che abbiamo intravisto tra le nuvole:

SORVOLO DELLA RIUNIONE IN ELICOTTERO
SORVOLO DELLA RIUNIONE IN ELICOTTERO

Come arrivare a Piton de la Fournaise?

Per raggiungere il Piton de la Fournaise, è meglio partire dalla Plaine des Cafres e seguire la strada del vulcano che porta al Pas de Bellecombe.

Quindi per il 6th day del nostro viaggio a Reunion, prendiamo la strada verso la piana di Caffres dove abbiamo prenotato il nostro albergo.

In effetti, oggi andremo al vulcano ma non abbiamo programmato di fare un'escursione al cratere oggi. È previsto per il giorno successivo (giorno 7) perché bisogna alzarsi alle 4:30 per iniziare intorno alle 5:45 all'alba. Avendo da fare il viaggio da Saint-Pierre, l'escursione non è stata possibile lo stesso giorno.

Programma giorno 6

Ecco le tappe turistiche sulla strada per il vulcano:

  • Piana di Cafres
  • Belvedere del Nez de Boeuf
  • Cratere Commerson
  • pianura di sabbie
  • Niente Bellecombe
PITON DE LA FOURNAISE essenziale in un circuito di 15 giorni a Reunion

Percorso della strada del vulcano

Cosa vedere intorno al Piton de la Fournaise?

La strada per il vulcano è magnifica in una giornata limpida e limpida perché i paesaggi sono atipici, in evoluzione verso il deserto e il lunare. Infatti, andando verso il Piton de la Fournaise, farai tappa a belvedere con panorami incredibili.

La strada del vulcano termina con un sentiero di diversi chilometri che porta di fronte al cratere delle Dolomiti (piton de la fournaise) al parcheggio della Niente Bellecombe.

Guarda alcuni panorami qui sotto:

Belvedere del Nez de Boeuf
Cratere Commerson
Belvedere della Plaine des Sables sulla strada del vulcano durante il nostro viaggio di 2 settimane a Reunion
pianura di sabbie
Piton de la Fournaise

Hotel vicino a Piton de la Fournaise

Per stare il più vicino possibile al vulcano, puoi prenotare la Gîte du Volcan che si trova a meno di 2 chilometri dal parcheggio Bellecombe. Ma è piccolo di solito è pieno con largo anticipo.

Quindi ho prenotato aHotel l'Ecrin. È una buona scelta per una o due notti vicino al vulcano (1 ora di auto).


Visitare Reunion in 15 giorni ti consente di dedicare un'intera giornata all'escursionismo del Piton de la Fournaise.

Escursione Piton de la Fournaise

L'escursione Piton de la Fournaise consiste nel passare dal Pas de Bellecombe alla cima del cratere del vulcano. Questo è il sentiero del Dolomieu che porta alla vetta del Vulcano a quota 2 m. Questa escursione si effettua generalmente in 632 o 5 ore e 6 km di cammino.

Programma giorno 7

Questa mattina sveglia alle 4:30 per 1 ora di auto per arrivare al parcheggio di Pas de Bellecombe all'alba. Arriviamo alle 5:40 ma sotto le nuvole e la pioggia… Aspettiamo in macchina che passi un po' e che si schiarisca ma no. Dopo 2 ore di attesa, ci rassegniamo a partire senza fare la mitica escursione al cratere del Piton de la Fournaise.


Cosa vedere intorno alla Plaine des Cafres?

Ecco le visite e le attività da fare intorno alla Plaine des Cafres:

Mappa dell'itinerario Giorno 8

Le Bois Court Belvedere culmina a quota 1400 m. Offre una vista sui bastioni di Bras Sec, Sainte-Suzanne e Roches Noires.

Tappa del mio itinerario di 15 giorni alla Riunione alla corte del Belvédère du Bois

L'accesso all'escursione è dal belvedere, prendendo il piccolo sentiero a sinistra. Dopo il villaggio di Grand Bassin, la cascata si trova a 800 metri più in basso. Per il ritorno bisogna prendere lo stesso sentiero in direzione opposta. Conta da 5 a 5h30 andata e ritorno.


La strada con 400 curve

Programma giorno 9

  • Sveglia presto per andare al Cirque de Cilaos. Il viaggio si svolge in 2 parti:
  1. dalla strada che unisce La Rivière Saint Louis
  2. poi da una mitica strada dell'isola di Reunion: La strada con 400 tornanti. Lunga 35 km, è una magnifica strada panoramica e tortuosa ma anche l'unica strada che porta a Cilaos.
  • Visita di Cilaos

Mappa dell'itinerario Giorno 9

Durante il viaggio, i punti di vista e i panorami cambiano ad ogni curva con impressionanti rilievi e precipizi.

strada con 400 tornanti quando si visita la Reunion
Percorri la strada verso i 400 tornanti quando visiti l'isola della Reunion

Dopo questa meravigliosa strada, arriviamo al villaggio di Cilaos, classificato tra i borghi più belli di Francia.

Riunione tra 15 giorni con scalo a Cilaos
Cilaos

Hotel Cirque de Cilaos

È con grande piacere che scopriamo il nostro hotel a Cilaos: ilHotel sulla neve.

In effetti, questo hotel ha un ambiente da sogno nel cuore del Circo e del villaggio. Il ristorante è molto carino ed economico rispetto ad altri.


Le Giorno 10 del nostro tour della Reunion in 15 giorni, sarà dedicato alla scoperta del Cirque de Cilaos (senza fare escursioni difficili). Il Cirque de Cilaos si trova nella parte meridionale del massiccio del Piton des Neiges (il più grande vulcano dell'isola della Reunion oggi estinto). Il Cirque de Cilaos si rivelerà un vero favorito per la bellezza dei suoi paesaggi.

Cosa vedere al Cirque de Cilaos?

Ecco cosa puoi vedere al Cirque de Cilaos in 1 giorno:

  • Punto panoramico La Roche Merveilleuse + escursione facile
  • Escursione alla Cascade Fouquet (sentiero Fouquet)
  • Ilet à Cordes sulla strada panoramica

Itinerario Giorno 10

Visita Reunion – La Roche Merveilleuse

La prima tappa di questo decimo giorno sull'Isola della Reunion è il punto di vista La roccia meravigliosa sul Circo di Cilaos. Da lì si può intraprendere un'escursione breve, facile ma non straordinaria.

Punto panoramico La Roche Merveilleuse su Cilaos

Visita Reunion – Fouquet Trail

Sulla strada che porta al villaggio di Ilet à Cordes, è necessario fermarsi per una breve escursione alla cascata Ferdinand-Fouquet. L'inizio dell'escursione non è facile da trovare.

Per orientarti, parcheggia vicino alla fermata dell'autobus 62 Bois Rouge. Sull'altro lato della strada, un cartello indica il sentiero:

Inizio del sentiero Fouquet sull'isola della Reunion

Dopo soli 30 minuti di discesa si arriva al livello della conca con una graziosa cascatella. L'acqua traslucida (ma fredda) ti invita a nuotare.

Fouquet a cascata

Il ritorno si fa per lo stesso sentiero ma è un po' più difficile perché è necessario salire 200 metri di dislivello.

Visita Reunion – Ilet à Cordes

La strada che porta al paesino di Ilet à Cordes è bella e tortuosa come la strada dei 400 tornanti. Offre panorami altrettanto impressionanti ma dall'altro lato della montagna:

vista dalla strada per l'Ilet à Cordes

Ritorno a fine giornataHotel sulla neve per godersi la piscina!


Visita l'ovest della Reunion

Per raggiungere il nostro hotel di fronte alla spiaggia più bella della Reunion, prendiamo la strada di 400 tornanti per Saint Leu. Quindi percorriamo la costa occidentale passando per il Gouffre de l'Etang salé.

Itinerario del giorno 11

Visita Reunion – voragine Etang Salé

Conosciuto per essere stato il luogo di molti suicidi, il Gouffre de l'Etang salé è una crepa nella lava nera di una scogliera dove si infrangono le onde dell'Oceano Indiano.

La forza delle onde che entrano in questo abisso fa sgorgare l'acqua a diversi metri di altezza con forza e violenza impressionante.

Un piccolo cimitero si affaccia sull'abisso in omaggio ai suicidi o ai pescatori spazzati via dall'oceano.

Dopo questa visita, prendiamo la strada per La Saline les Bains per sistemarci nel nostro superbo hotel per 3 notti: Il Nautile Beachfont

Hotel sulla spiaggia più bella della Reunion

Ecco un hotel che vi consiglio se volete godervi la magnifica laguna di Reunion. A soli 10 minuti di auto da Saint-Gilles, è un piccolo hotel affascinante dove ho trascorso un ottimo soggiorno. Il ristorante offre piatti elaborati e deliziosi a prezzi molto ragionevoli.

Salines spiaggia vicino a Saint Gilles Reunion
Spiaggia dell'hotel
Visita Reunion e divertiti con un hotel sulla laguna
Vista dalla nostra stanza
Ristorante dell'hotel alla fine del nostro tour per visitare la Reunion in 15 giorni
Ristorante fronte piscina

Cosa visitare a Saint-Gilles Reunion?

Ecco le attività e i siti da visitare nei dintorni di Saint-Gilles La Réunion:

  • Piton de Maïdo per una vista del Cirque de Mafate
  • Mercato di San Paolo
  • Osservazione delle balene dalla spiaggia
  • Acquario della Riunione
  • Spiaggia delle rocce nere
  • Spiaggia dell'Eremo
  • Spiaggia di Boucan Canot

Visita Reunion – Itinerario intorno a Saint-Gilles

Visita Reunion – Le Maïdo

Maïdo è un must quando si visita Reunion. Facilmente accessibile da una strada che sale su un passo tortuoso, il belvedere del Maïdo ti offre uno dei punti panoramici più belli della Reunion. La cosa migliore è essere lì ad ammirare l'alba (5h45) perché il panorama è semplicemente sublime. Fate attenzione a coprirvi bene perché a quest'ora del giorno fa molto molto freddo...

Vista dal Maïdo Belvedere all'alba

Visita Reunion – Mercato di Saint-Paul

Il venerdì non perdetevi una gita al mercato di Saint Paul. Questo mercato fieristico si trova sul lungomare e offre prodotti locali, spezie, frutta esotica, verdura ma anche artigianato e souvenir per i turisti.

Le bancarelle del mercato di Saint-Paul sono essenziali quando vuoi visitare la Reunion

Osservazione delle balene a Saint Paul

Accanto al mercato di Saint-Paul, hai un grande pontone che si protende sull'oceano. Questo è il piano giusto per l'osservazione delle balene. Offrono uno spettacolo affascinante!

SAN PAOLO PER L'OSSERVAZIONE DELLE BALENE
Visita la Riunione e osserva le balene a Saint Paul
Zoom sulle balene dalla spiaggia di Saint-Paul

Visita Reunion: goditi le sue bellissime spiagge

Le spiagge più belle della Reunion si trovano a Saint-Gilles e dintorni:

  • Spiaggia dell'Eremo
  • Salines Beach
  • Spiaggia delle rocce nere
  • Spiaggia di Boucan Canot

Su alcuni puoi semplicemente prendere il sole perché il nuoto è regolato lì a seconda della posizione. Infatti, su alcune spiagge dove possono essere presenti squali, il comune ha installato delle reti antisqualo che delimitano un perimetro balneare autorizzato.

Si noti che le sublimi spiagge di Salines ed Hermitage sono protette dagli squali dalla barriera corallina che forma la laguna.

BELLISSIMA SPIAGGIA REUNION ISLAND
RIUNIONE DELLA SPIAGGIA DELL'ERMITAGE
Boucan spiaggia in canoa per visitare Reunion

Per il nostro ultimo giorno del nostro viaggio di 15 giorni a Reunion, avevo deciso di visitare Saint-Denis, la capitale della Reunion.

Cosa visitare a Saint-Denis de la Réunion?

Ecco i principali siti da visitare a Saint Denis de la Réunion:

  • Il punto di partenza si trova a Barachois – lungomare e goditi la vista della costa occidentale dell'isola
  • Cattedrale
  • Grande mercato
  • Via di Parigi:
    • n°14 Maison Carrere
    • n°18 Maison Mas (proprietà del consiglio generale)
    • N. 25 Villa Repiquet (1844)
    • # 39 Villa angelica 
    • n°49 la Maison du Général, oggi denominata Villa de Région.
  • Giardino di Stato. Giralo intorno, in fondo un museo di storia naturale e specie di palme e alberi tipici della Riunione.
  • Rue Sainte Anne (arrivo al parcheggio)

Queste attrazioni turistiche possono essere visitate a piedi seguendo il percorso per il quale trovate la mappa di google maps qui sotto:

Mappa per passeggiare a Saint-Denis de la Réunion

Personalmente, devo dire che Saint-Denis non è la migliore visita alla Reunion. Certo, alcune case creole e residenze coloniali sono belle così come il grande mercato, ma non è una città turistica straordinaria.

Visita Reunion con la capitale Saint Denis
Visita Reunion con la capitale

Per avvicinarci all'aeroporto perché il giorno dopo, decolliamo alle 8 del mattino, avevo prenotato un hotel a Saint Denis per la nostra ultima notte: Tulip Inn Sainte Clotilde

Hotel vicino all'aeroporto di Saint Denis de la Réunion

A soli 6 km dall'aeroporto di Reunion, l'hotel Tulip Inn Sainte Clotilde è assolutamente corretto. Offre un servizio navetta a 20 € per farti scendere in aeroporto anche alle 5 del mattino!

Vuoi esotismo e belle spiagge? Scopri come visitare le Maldive, le Seychelles,
le Isole Canarie ou Polinesia !

Ti piacerà anche ...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *